I nostri prodotti

Combattere il commercio illegale

Siamo in prima linea nella lotta al commercio illecito di tabacco grazie a collaborazioni con Governi ed enti preposti all’applicazione della legge, ma anche per mezzo di tecnologie all’avanguardia.

Quali sono le conseguenze per JTI?

Il Gruppo JT si schiera contro il tabacco illegale e si impegna a combattere tutte le forme di commercio illecito, attraverso attenti controlli sulla filiera e una stretta collaborazione con partner preposti all’applicazione della legge per contrastare questo fenomeno.

Il tabacco illegale danneggia le attività legittime, riduce i gettiti fiscali dei governi e supporta il crimine organizzato.

Monitoriamo attentamente i nostri clienti e le aree in cui operiamo affinché i nostri prodotti del tabacco siano acquistati esclusivamente da clienti adulti attraverso canali legali e nei mercati previsti.

Quali sono le conseguenze per me come dipendente JTI?

Sono tenuto a fare del mio meglio per garantire la legittimità della filiera del tabacco, assicurandomi che tutti i partner commerciali siano a conoscenza dei JTI Supplier Standards e delle policy più rilevanti. Chiunque acquisti o gestisca i prodotti del tabacco di JTI deve godere di una buona reputazione ed essere stato esaminato attraverso programmi di certificazione destinati a fornitori e clienti.

Mi impegno a segnalare tempestivamente, a un membro del team Anti-Illicit Trade o Compliance, qualsiasi transazione o attività sospetta che coinvolga un prodotto o un partner commerciale di JTI.

Quali sono le conseguenze per i partner commerciali di JTI?

Ci aspettiamo che tutti i nostri partner commerciali salvaguardino le nostre e le loro operazioni e forniture commerciali da qualsiasi forma di commercio illegale. Inoltre, i partner commerciali sono tenuti a una piena cooperazione con i nostri programmi di certificazione destinati a fornitori e clienti.

Il team Anti-Illicit Trade di JTI collabora con enti preposti all’applicazione della legge per indagare su eventuali sequestri ai danni di prodotti JTI. Nel caso in cui un’indagine metta in dubbio la reputazione di un partner commerciale, saranno prese misure adeguate per garantire la solidità della filiera, compresa se necessario, la cessazione dei rapporti commerciali.

Il commercio illegale in cifre

  • In media, al mondo è illegale 1 sigaretta su 10;
  • Il gettito fiscale perso ogni anno a livello globale ammonta a oltre 40 miliardi di dollari;
  • Grazie alle nostre partnership con enti preposti all’applicazione della legge, nel 2017 è stato sequestrato più di 1 miliardo di sigarette illegali (o prodotti equivalenti).

Scopri di più